Forze dell'Ordine Italiane... parliamone

Le Forze dell'Ordine Italiane Polizia & Carabinieri: un Forum dove si esprimono opinioni personali e dove si possono raccontare fatti realmente accaduti che ci hanno fatto piacere o che ci hanno fatto arrabbiare relativi agli Agenti delle Forze Armate


You are not connected. Please login or register

Comuni a Caccia di Multe: Contravvenzioni per riparare i buchi di bilancio

View previous topic View next topic Go down  Message [Page 1 of 1]

GAZZETTINO

"""
VENEZIA (25 gennaio) - Mancano le risorse e fioccano le multe. I comuni italiani fanno cassa con le sanzioni previste dal Codice della strada, che fruttano di più delle addizionali Irpef, e gli italiani pagano una vera e propria tassa occulta.

I numeri nazionali, del resto, sono inequivocabili: nel 2008 sono state staccate 12,6 milioni di multe, 1.427 all'ora e 24 al minuto.

Ogni italiano munito di patente ha pagato in media 76 euro mentre ogni vigile ha compilato verbali per 43 mila euro. Ormai è un trend consolidato, al Nord e al Sud del Paese.

A Nordest è comunque alto il monte-multe che si perdono per strada, circa 30milioni di euro di sanzioni non riscosse. Tra gli 11 capoluoghi del Nordest, Pordenone e Trieste sono i più virtuosi, mentre a Udine e a Padova gli automobilisti sono i più avari e saldano poco più del 50 per cento delle contravvenzioni. A Nordest la sanzione media è di 100 euro.

In prospettiva, il fenomeno è destinato a crescere ancora. Le entrate per le infrazioni degli automobilisti sono infatti una voce irrinunciabile per far quadrare i conti e le amministrazioni comunali indicano in bella evidenza il gettito previsto per i prossimi esercizi nei bilanci di previsione. Una cifra, sempre crescente, che viene stimata tenendo conto delle entrate degli anni precedenti e, soprattutto, delle voci di spesa da compensare.

A livello nazionale ci sono 3,2 milioni in più che gli automobilisti, che siano o meno effettivamente indisciplinati, dovranno comunque versare nelle casse comunali. In totale, nel triennio 2010-2012, le multe per violazioni del codice della strada dovrebbero fruttare alla casse comunali 2,51 milioni. Un meccanismo che, inevitabilmente, induce a forzare la mano quando è necessario.

Cosa avviene quando al 30 giugno le multe effettivamente incassate sono inferiori alla cifra indicata nei bilanci di previsione? Parte l'ordine perentorio, "più vigili in strada e più multe". In tutti i bilanci dei principali comuni italiani, andando a scomporre il flusso delle entrate da sanzione del codice della strada, si evidenzia un aumento consistente delle multe comminate nella seconda parte dell'anno.

La legge, nello specifico l'articolo 208 del Codice della Strada, prevede che i proventi delle multe vadano reinvestiti in attività a favore della sicurezza e della prevenzione degli incidenti stradali. Una prescrizione che viene spesso disattesa. Come evidenzia uno studio della Fondazione Caracciolo dell'Aci sui "Piccoli comuni e polizie locali": «il 50% dei Comuni non utilizza le risorse derivanti da suddetti proventi come previsto per legge».

"""



SALVE A TUTTI
che i Comuni Italiani sfruttino le Contravvenzioni per far bilanciare i conti non e` certo una novita`, lo fanno da tanto tempo, quasi sempre, ma la cosa brutta e` che ora si avvalgono di strumenti che posizionano ed utilizzano proprio sul filo del rasoio della legge, anzi, talvolta infrangendo la legge come gia` accaduto con "PhotoRed" e certi "Autovelox mal tarati".
Il "Gioco" preferito dai comuni e` quello degli Autovelox strategici, ossia Autovelox posizionati in Strade ampie e con limite di Velocita` volutamente sottodimensionato: ci sono vari casi in Italia di strade multicorsia per senso di marcia con il limite dei 50Km/h, ed immancabilmente su queste strade presenzia uno di quei famigerati Autovelox fissi, efficienti, non richiedono stipendio, li piazzi li` ed a fine mese vai a raccogliere un rullino e spedisci per posta le Multe a tutti, una cosa che in molti paesi e` contro la legge quella di mandare le multe a casa senza permettere la contestazione.
Ma in Italia, il governo puo` tutto, specialmente quando si tratta di trovare maniere di raccimolare soldi, e quindi, questi ne sono i risultati.
SALUTI

View user profile http://fdoitaliane.forumotion.net

View previous topic View next topic Back to top  Message [Page 1 of 1]

Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum