Forze dell'Ordine Italiane... parliamone

Le Forze dell'Ordine Italiane Polizia & Carabinieri: un Forum dove si esprimono opinioni personali e dove si possono raccontare fatti realmente accaduti che ci hanno fatto piacere o che ci hanno fatto arrabbiare relativi agli Agenti delle Forze Armate


You are not connected. Please login or register

TASER: X-Stun, X-Gun, X-Rep... tutte le famose e tanto contestate Armi Elettriche

View previous topic View next topic Go down  Message [Page 1 of 1]

SALVE A TUTTI
se ne e` spesso sentito parlare di queste Armi Elettriche diffusissime in America, ma spesso ci si fa una idea sbagliata sul loro vero funzionamento.

Di per se ce ne sono 3 Tipi diversi, ma il concetto base e` il medesimo: creare una interferenza elettrica con il sistema nervoso della persona al fine di bloccarne temporaneamente la muscolatura.

Purtroppo si sono create delle visioni distorte circa i Taser, spesso si parla di essi citandone il Voltaggio... numero da paura, 20mila, 30mila 50mila volt, numero terrificanti, ma che di per se, dalpunto di vista strettamente Tecnico, non significano nulla.
Io stesso, quando per uno Stage lavorai in una fabbrica di lampadine, presi svariate scosse da 20mila Volt divertendomi a guardare i fulmini che raggiungevano la mia mano e facevano solletico.

Si, avete capito bene, 20mila Volt di per se non fanno nemmeno il solletico, eppure i 220volt di casa possono uccidere, il motivo e` il seguente: il Voltaggio non conta nulla, quello che conta e` la Potenza misurata in Watt e l'intensita` della corrente misurata in Ampere, e poi il dove va a scaricarsi, perche` una scarica elettrica parte sempre da un polo positivo e deve scaricarsi ad un negativo che puo` essere qualunque cosa purche` conduca Elettricita`

Infatti quando una scarica elettrica colpisce il corpo, la corrente elettrica non invade l'intero corpo della persona, bensi` cerca la via piu` rapida per scaricarsi.
Infatti quando mi divertivo a giocare con le scariche da 20mila Volt usate per testare le lampadine, mi assicuravo di avere le dita della mano stessa in contatto con qualcosa che scaricasse a terra la scarica, altrimenti, se non avessi toccato qualcosa con la mano, la scarica sarebbe corsa fino ai miei piedi per scaricarsi a terra, anche se data la bassissima intensita` di quei Tester (0,0000001 Ampere), non mi avrebbe fatto comunque nulla.

I Taser danno una Scarica di intensita` variabile tra 1 e 2A (1-2 Ampere) e da 4 ad 8W di Potenza (4-8 Watt) e di voltaggio variabile da 30 a 50mila Volt

Lo scopo di utilizzare cosi` alti Voltaggi e` semplicemente quello di assicurare che la scarica riesca a raggiungere la persone anche se pesantemente vestita, piu` sono i Volt, piu` lungo e` il fulmine che puo` uscire dal Conduttore per raggiungere il corpo su cui scaricarsi... a 50mila Volt si crea facilmente un arco voltaico che puo` raggiungere i 10cm di lunghezza, quindi, non e` necessario che i conduttori tocchino direttamente la pelle del malvivente per immobilizzarlo.

Detto questo, abbiamo messo in chiaro i presupposti per capire che quello che conta e` ben altro nei Taser e non il voltaggio... passiamo quindi a parlare dei vari tipi di Taser.



X-STUNGUN FISH HOOKS TASER

Il suo vero nome e` "Stun Gun" ma lo chiamano Zannette di Pesce per la forma dei due Elettrodi, e` il piu` vecchio tipo di Taser, a vederlo sembra un Rasoio Elettrico, in realta` al suo interno c'e` una Batteria da cui parte un finissimo filo che gira e rigira per kilometri dentro la scatoletta ed alla fine si collega ai due Elettrodi fatti a zannette.
La lunghezza del filo determina la differenza di Potenziale che determina il Voltaggio che in questo tipo di Taser variava da 20 a 30mila Volts, con una intensita` di 1Ampere e 4Watt di Potenza.

Quando lo si accende, tra le due zannette si forma un arco Voltaico, simile ad un fulmine, che aspetta di potersi scaricare a terra... avvicinandolo ad un corpo umano, la scarica va a percorrere il corpo nel malcapitato scaricandosi a terra.

Solitamente si cerca di colpire al collo con i due Elettrodi in modo che la scarica percorra la persona in verticale verso i piedi percorrendo la spina dorsale e quindi mandando in tilt l'intero apparato nervoso.




Questi Taser erano molto pericolosi, infatti, malgrado il minor voltaggio rispetto ai piu` moderni, una volta che la scarica percorreva l'intera spina dorsale anche per un solo secondo, provocavano una confusione tale al sistema nervoso da far scuotere la persona colpita per qualche minuto come se fosse stato un pesce tirato fuor d'acqua.
Allo stesso tempo pero`, i malviventi piu` furbi avevano imparato a difendersi toccando con una mano qualcosa di altamente conduttivo, come la carrozzeria di un'Auto e facendo si che la scarica si scaricasse dal braccio senza percorrere direttamente la Spina dorsale,questo faceva si che talvolta, l'utilizzo dei Taser venisse vanificato.

Oltretutto, i FishHooks richiedevano un contatto con la persona per scaricare l'Elettricita` sulla persona il che implicava la necessita` di essere molto vicini al malvivente al punto da riuscire ad avere un contatto fisico, una cosa spesso non possibile che costringeva la Polizia all'utilizzo delle Pistole a Proiettili.


X-GUN TASER
Questo e` il piu` famoso tipo di Taser, il pi`u diffuso tra le Forze dell'Ordine Statunitensi e` il modello X26 che ha mandato presto in pensione le vecchia Stun Gun con i loro difetti.

Le Taser Gun sono composte da un involucro dalla forma simile ad una Pistola, al suo interno vi e` una batteria e 2 fili avvolti su se stessi con alla fine due Dardi.
I Dardi hanno un ago di 2cm da cui viene rilasciata la scarica.



Quando l'operatore Spara, i due Dardi sono lanciati verso la persona, penetrano i vestiti e si infilzano nella pelle e rilasciano la scarica.
Questa volta pero` la scarica non va a scaricarsi a terra, bensi` va a scaricarsi da un Dardo all'altro evitando quindi di percorrere l'intero corpo della persona.

La distanza di tiro massima e` di poco superiore ai 5 metri... piu` vicina e` la persona al Taser, minore sara` l'effetto della scarica elettrica in quanto, i Dardi si allontanano durante il volo, quindi, piu` vicini penetrano nella pelle, meno sara` la scarica percepita dalla persona, e viceversa.

Tuttavia, grazie al concetto che la scarica in qualche moto esce dal Taser da un Elettrodo e vi rientra dall'altro ha permesso un controllo migliore da parte dell'operatore il quale puo` premere o rilasciare il grilletto fermando istantaneamente gli effetti paralizzanti della scossa elettrica.
Se l'operatore mantiene premuto il grilletto, la scarica continua ad essere fornita fino ad un massimo di 5 secondi, se si ritiene necessario dare una scarica piu` prolungata, bisogna premere rapidamente 3 volte il grilletto ed una scarica continua lunga 15 secondi viene rilasciata dalla Taser Gun, questaopzione viene usata solitamente per separare gruppi di persone che si stanno azzuffando, in tale caso infatti la scarica elettrica tende a non scaricarsi solo sull'altro elettrodo, ma bensi`, trovando altri buoni conduttori quali altri corpi imani, li usa per andare a scaricarsi a terra attraverso il corpo di tutti.

L'Operatore di queste Taser Gun puo` scegliere tra 2 Forze di scarica:
- Bassa = 30mila Volt, 1 Ampere, e 6Watt
- Alta = 50mila Volt, 2 Ampere, e 8Watt

Grazie a questa Taser Gun, i Poliziotti non hanno piu` avuto necessita` i entrare in contatto con i malviventi per fermarli e gli hanno potuto sparare scariche elettriche senza bisogno di dover ricorrere alle Pistole a Proiettili.


X-REP TASER DART

X-Rep e` l'ultimo ritrovato nella tecnologia delle Armi Elettriche, introdotto nella fine del 2008 va a colmare l'ultima lacuna lasciata dalle Taser Gun, ossia la distanza di tiro.

L'X-Rep e` un Dardo caricabile in un fucile a canne mozze opportunamente modificato.

Il Dardo in questione ha nella parte anteriore 4 tenagliette che si trovano in posizione aperta.

Quando viene sparato, una volta uscito dalal canna, 3 alette stabilizzatrici si aprono dietro al Dardo assicurandone un tire perfettamente dritto, una volta raggiunto il bersaglio le tenagliette si aggrappano al malvivente chiudendosi grazie ad un sistema molto semplice: un Cono la parte posteriore delle tenagliette va a spingere verso l'esterno facendo si che nella parte anteriore le tenagliette si chiudano.

Nello stesso istante, la parte con le Alette del Dardo si stacca ed apre una serie di aghi in tutte le direzioni e va a penzolare con un cavo di 50cm... non appena uno degli aghi vanno a toccare una parte del corpo, la scarica elettrica va a percorrere il corpo del colpito passando dalle tenagliette alla terra data dagli Aghi oppure da un altro corpo conduttore.



La Scarica viene data in una rapida successione di 3 scariche di 5 secondi ciascuna separate da un intervallo di 1 secondo.
Le due pause fra le 3 scariche sono state scelte per dare tempo al malvivente di acasciarsi a terra senza cadere direttamente di peso a terra, ma assicurando comunque che rimanga bloccato per un tempo utile totale che si quantifica in 20 secondi prima che il malvivente sia in grado di riprendere a muoversi... un tempo piu` che sufficiente per permettere agli agenti di raggiungerlo e bloccarlo.

Il vantaggio dell'X-Rep e` che e` in grado di colpire con precisione a 50 metri di distanza bloccando il malvivente e dando il tempo agli agenti di raggiungerlo per arrestarlo.

Lo svantaggio dell'X-Rep e` che l'operatore non puo` controllare le scariche, una volta raggiunto l'obiettivo, per 15 secondi l'X-Rep rilascera` 50mila volt di scarica con 1 Ampere di Intensita` e 6 Watt di Potenza che andranno a bloccare il malvivente in una maniera dolorosa, ma che teoricamente non provochera` conseguenze a distanza di pochi secondi dalla fine della scarica.


FATTI
I Taser sono stati spesso contestati in quanto talvolta vengono abusati dagli agenti per torutrare la gente.
Questi problemi sono stati in gran parte risolti imponendo l'installazione di una microcamera che si attiva nel momento in cui il Taser e` estratto dalla fondina e resistra il video e l'audio di cio` che accade di fronte alla Pistola.

I Poliziotti stessi durante l'addestramento vengono portati in una palestra con tappeti di gomma e colpiti da una Taser-Gun per 2 volte subendo due scariche di 5 secondi, poi vengono fatti correre simulando una fuga mentre un altro agente spara loro un X-Rep.
Questo viene fatto non solo per insegnare agli agenti come utilizzare i Taser, ma anche per insegnare gli effetti che provocano alle persone che ricevono la scarica.

Nel 2008 negli Stati Uniti il numero di decessi causati dai Taser si e` avvicinato a 300, ma il numero di ricoveri per ferite da arma da fuoco e decessi per colpi d'arma da fuoco sparati dalla Polizia si sono ridotti si svariate migliaia.

Prima dei Taser infatti, la Polizia come unica Arma per sedare la gente aveva proiettili che solitamente sparavano alle gambe di chi opponeva resistenza.
Ogni anno miglaia di persone venivano portate dagli Agenti in ospedale con Ferite d'arma da fuoco, ora grazie ai Taser, tali ricoveri sono rarissimi.

Nel 80% dei casi i Taser non provocano danni alle persone, nel 2008 negli USA i Taser sono stati adoperati oltre 20mila volte ed il numero di persone finite in ospedale dopo la scarica elettrica e` stato inferiore ad 1/8 di quelle che normalmente venivano portate in ospedale per colpi d'arma da fuoco.

Cio` implica che anche i Taser sono pericolosi, ma nella scelta tra una scarica Elettrica di qualche secondo ed un proiettile di metallo che trapassa la carne del proprio corpo, penso che la scarica elettrica sia la scelta migliore
CORDIALI SALUTI

View user profile http://fdoitaliane.forumotion.net

View previous topic View next topic Back to top  Message [Page 1 of 1]

Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum